Versione accessibile
Martedì, 25 Luglio 2017    
 

Home > Procedimenti Attività Economiche

 


Il Comune
Servizi comunali
Webcam S. Giulia


Procedimenti Attivita' Economiche

ALIMENTI (TRASPORTO) - DISCIPLINA IGIENICO-SANITARIA

Commercio ed Attività Economiche

Che cos'è

E’ soggetto a controllo igienico-sanitario il trasporto, effettuato a titolo proprio e/o per conto terzi, di sostanze alimentari o di animali destinati all’alimentazione (carni fresche e congelate, prodotti della pesca freschi o congelati, ecc.) tramite automezzi -  cisterne – container.

Chi deve fare denuncia

I proprietari degli automezzi e dei veicoli che abbiano la residenza (se imprenditori individuali) o la sede legale (se società) in Lavagna sono tenuti a presentare al Comune una denuncia di inizio attività (D.I.A.)

Sono esonerati dall’obbligo i trasporti di piccoli quantitativi di prodotti primari dal produttore al consumatore finale o a dettaglianti locali che forniscono direttamente il consumatore finale.

La Regione Liguria con DGR n. 1465 del 15/12/2006, limitatamente alla produzione primaria di vegetali,  ha ulteriormente definito come  “piccoli quantitativi” quelli ceduti da imprese agricole alle quali si applicano le disposizioni dell’articolo 32-bis  del D.P.R. n. 633/72 (imprese non soggette a regime di IVA).

Sono ugualmente esclusi dall’obbligo di trasporto gli alimenti confezionati non surgelati.

Come si accede

La denuncia, redatta su apposito modello (scaricabile da questa pagina web) e con tutti gli allegati ivi indicati, va presentata al Servizio Attività Economiche del Comune che la registra nei propri archivi e la trasmette alla ASL 4 Chiavarese per le verifiche ed i controlli del caso.

I referenti

Gli operatori dell' Ufficio Commercio ed Attività Economiche

La struttura competente della ASL 4 Chiavarese, cui spetta di accertare l’idoneità del veicolo e stabilire  eventuali prescrizioni, è la:

"Struttura  Complessa  sanità  animale,  igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche"

con Sede in: Corso Dante 163, 16043 Chiavari (GE) - Tel. 0185/329081 - email:  sesaan@asl4.liguria.it

Tempi


L’attività di trasporto può essere iniziata solo dopo che siano trascorsi 45 giorni dalla presentazione della D.I.A. per i seguenti alimenti: carni fresche e congelate; pesci freschi, congelati e surgelati; alimenti sfusi in grandi contenitori (cisterne, container, ecc.).

Il termine può essere ridotto se nel frattempo sia stata effettuato sopralluogo da parte della ASL con esito favorevole.

Validità

La denuncia di inizio attività è valida a tempo indeterminato, ma e soggetta ad obbligo di aggiornamento nel caso di variazioni :

  • dei generi alimentari trattati;
  • del mezzo di trasporto;
  • del soggetto proprietario o della ragione sociale dell’impresa.

Norme di riferimento

-
Deliberazione della Giunta Regionale n. 386 del 20/4/2006
- Deliberazione della Giunta Regionale n. 1465 del 15/12/2006
- Circolare Assessorato alla Salute della Regione Liguria del 15/12/2006
- Art. 32bis D.P.R. 26/10/1972 n. 633



 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente



Cerca nel sito
    
Eventi della vita
Abitare
 
Avere un figlio
 
Avere una famiglia
 
Bandi, Gare e Appalti
 
Essere cittadino
 
Fare sport
 
Lavorare
 
Studiare
 
Usare un mezzo di trasporto
 
Vivere il tempo libero e la cultura
 
Vivere l'ambiente
 

Dimmi chi sei

Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni