Versione accessibile
Mercoledì, 20 Settembre 2017    
 

Home > Procedimenti Attività Economiche

 


Il Comune
Servizi comunali
Webcam S. Giulia


Procedimenti Attivita' Economiche

SAGRE E MANIFESTAZIONI GASTRONOMICHE E DANZANTI

Commercio ed Attività Economiche

Lo svolgimento di sagre e in generale di manifestazioni gastronomiche e danzanti è soggetto a controlli dell’Amministrazione Comunale sotto i seguenti aspetti:

  1. requisiti igienico-sanitari relativi alla preparazione, cottura e somministrazione degli alimenti;
  2. tutela dell’ordine pubblico e requisiti morali degli organizzatori;
  3. sicurezza degli impianti ed incolumità del pubblico;
  4. prevenzione dell’inquinamento acustico (controllo sulle emissioni sonore);
  5. occupazione di aree pubbliche.

In relazione a tali aspetti, chi intenda svolgere una sagra è tenuto ai seguenti adempimenti burocratici:

  • Denuncia di inizio di attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004 (disciplina igienico - sanitaria del settore alimentare) da presentare alla ASL per il tramite del Comune (Servizio Attività Economiche), mediante apposita modulistica;
  • Dichiarazione di inizio di attività ai sensi della normativa vigente (vedi allegato fondo pagina) da presentare al Servizio Attività Economiche del Comune, mediante apposito modello.
    Alla dichiarazione vanno allegati i documenti richiamati nella modulistica.

La modulistica utilizzata presuppone che la sagra/manifestazione si svolga in luogo completamente aperto, privo di strutture specificatamente destinate allo stazionamento del pubblico (tribune o recinzioni o attrezzature similari), senza uso di palco (o con palco o pedana per artisti di altezza non superiore a m 0,8) e con attrezzature elettriche e/o di amplificazione sonora installate in aree non accessibili al pubblico.

Se le condizioni in cui si svolgono gli spettacoli musicali e danzanti sono diverse e più complesse di quelle indicate nella modulistica qui allegata, non è sufficiente la dichiarazione di inizio e la manifestazione deve essere preventivamente autorizzata (vedi  procedimento  "
Strutture per l’intrattenimento").

  • Domanda di autorizzazione acustica per attività temporaneamente rumorosa indirizzata all’Ufficio Ambiente del Comune, mediante apposito modello;
  • Se la manifestazione si svolge su area di proprietà comunale, l’organizzatore dovrà preventivamente acquisire l’autorizzazione all’occupazione temporanea di suolo pubblico, presentando la relativa domanda, indirizzata all'Area Tecnica del Comune, mediante l’apposito modulo.

I referenti

Gli operatori dell' Ufficio Commercio ed Attività Economiche

Norme di riferimento

- Artt. 68 e 80 T.U.L.P.S. (Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza), approvato con R. D. n. 773 del 18 giugno 1931
- Art. 19 Legge 7 agosto 1990 n. 241
- Artt. 116 e 124 Regolamento di attuazione del T.U.L.P.S., approvato con R.D. n. 635 del 6 maggio 1940
- Artt. 56 - 60 Legge Regionale 2 gennaio 2007 n.1



 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente



Cerca nel sito
    
Eventi della vita
Abitare
 
Avere un figlio
 
Avere una famiglia
 
Bandi, Gare e Appalti
 
Essere cittadino
 
Fare sport
 
Lavorare
 
Studiare
 
Usare un mezzo di trasporto
 
Vivere il tempo libero e la cultura
 
Vivere l'ambiente
 

Dimmi chi sei

Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni