Versione accessibile
Sabato, 25 Marzo 2017    
 

Home > Procedimenti AttivitÓ Economiche

 


Il Comune
Servizi comunali
Webcam S. Giulia


Procedimenti Attivita' Economiche

RICETTIVITA' - BED & BREAKFAST

Commercio ed AttivitÓ Economiche

Che cosa sono

E' definita dalla Legge Regionale n. 2 del 7/2/2008 come lĺattivitÓ ricettiva a conduzione familiare esercitata da privati che, con carattere occasionale o saltuario, utilizzano parte della propria abitazione, fino ad un massimo di tre camere, per fornire ai turisti alloggio e prima colazione.

Il servizio di prima colazione Ŕ assicurato con cibi e bevande che non richiedono manipolazione.

Il servizio di alloggio deve comprendere i seguenti servizi minimi:

  1. pulizia quotidiana dei locali;
  2. fornitura e cambio biancheria, compresa quella da bagno, almeno due volte alla settimana e comunque ad ogni cambio cliente;
  3. fornitura costante di energia elettrica per illuminazione, acqua calda e fredda e riscaldamento;
  4. un locale bagno, anche coincidente con quello dell'abitazione, purchÚ composto da w.c., bidet, lavabo, vasca da bagno o doccia e specchio con presa di corrente.

I locali da destinare all'attivitÓ di cui al comma 1 devono possedere i requisiti igienico-sanitari ed edilizi previsti per l'uso abitativo dai regolamenti comunali.

Chi pu˛ esercitare lĺattivitÓ

Tutti i cittadini (se extracomunitari, con permesso di soggiorno valido), in nome proprio o come legali rappresentanti di societÓ.

Come si accede

Il soggetto interessato ad aprire un bed & breakfast deve presentare alla Provincia richiesta di classifica e, successivamente al Servizio AttivitÓ Economiche del Comune una Dichiarazione in carta libera (scaricabile da questa pagina web), contenente le autocertificazioni e gli allegati previsti dalla legge e riportati nellĺapposito modello.

I referenti

Gli operatori dell' Ufficio Commercio ed AttivitÓ Economiche

Tempi

L'attivitÓ pu˛ avere inizio trascorsi trenta giorni dal deposito della Dichiarazione.

Dell'avvio dell'attivitÓ deve essere fornita comunicazione al Comune.


ValiditÓ

Permanente, salvo lĺobbligo di aggiornamento quando i locali in cui si esercita lĺattivitÓ vengano interessati da trasformazioni edilizie.

Norme di riferimento

-
Legge regionale n. 2 del 7/2/2008;
- Regolamento regionale n. 3 del 23/2/2010.



 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente



Cerca nel sito
    
Eventi della vita
Abitare
 
Avere un figlio
 
Avere una famiglia
 
Bandi, Gare e Appalti
 
Essere cittadino
 
Fare sport
 
Lavorare
 
Studiare
 
Usare un mezzo di trasporto
 
Vivere il tempo libero e la cultura
 
Vivere l'ambiente
 

Dimmi chi sei

Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni