Versione accessibile
Lunedý, 20 Novembre 2017    
 

Home > Procedimenti AttivitÓ Economiche

 


Il Comune
Servizi comunali
Webcam S. Giulia


Procedimenti Attivita' Economiche

AGENZIE di AFFARI

Commercio ed AttivitÓ Economiche

Che cosa sono

Sono le imprese, comunque organizzate, che si offrono come intermediarie nell'assunzione o trattazione di affari altrui, prestando, dietro compenso, la propria opera a chiunque ne faccia richiesta.

Sono escluse dalla competenza comunale quelle attivitÓ che sono rimaste di competenza dello stato (recupero crediti, pubblici incanti, agenzie matrimoniali e di pubbliche relazioni) e quelle soggette a specifica disciplina di settore come le agenzie di pratiche automobilistiche (Legge n. 264/1991) e le agenzie immobiliari (di competenza della Camera di Commercio).

Chi pu˛ esercitare l'attivitÓ

Tutti i cittadini (se extracomunitari, con permesso di soggiorno valido), in nome proprio o come legali rappresentanti di societÓ.

Come si accede

Il soggetto interessato ad aprire unĺagenzia di affari (titolare dellĺimpresa individuale; legale rappresentante della societÓ) deve presentare al Servizio AttivitÓ Economiche una dichiarazione di inizio di attivitÓ in carta libera in duplice copia, completa di tutte le indicazioni contenute nel modello, disponibile anche presso il Servizio stesso o scaricabile da questa pagina web.

I referenti

Gli operatori dell' Ufficio Commercio ed AttivitÓ Economiche


Tempi

LĺattivitÓ pu˛ essere iniziata decorsi 30 giorni dalla presentazione della dichiarazione. Il termine Ŕ concepito per consentire al Comune di effettuare eventuali controlli.

L'avvio deve essere comunicato al Comune.

ValiditÓ

La dichiarazione non Ŕ soggetta a scadenza annuale e abilita lĺinteressato allo svolgimento dellĺ attivitÓ in via permanente.

Sussiste peraltro lĺobbligo di presentare una ulteriore comunicazione nel caso in cui venga successivamente modificato uno degli elementi dellĺattivitÓ indicati nella dichiarazione stessa (sede, tariffe, natura dellĺimpresa, ecc.)

Norme di riferimento

- Art. 115 e 120 del R.D. 18 giugno 1931 n. 773 (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza);
- Artt. 204 e seguenti del R.D. 6 maggio 1940 n. 635 (Regolamento di Esecuzione);
- Artt. 19 e 21 Legge n. 241/1990.

Note

Al momento dell'inizio dell'attivitÓ il richiedente deve essere munito del Tariffario dei Compensi vidimato dal Servizio AttivitÓ Economiche e del Registro degli Affari.



 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente



Cerca nel sito
    
Eventi della vita
Abitare
 
Avere un figlio
 
Avere una famiglia
 
Bandi, Gare e Appalti
 
Essere cittadino
 
Fare sport
 
Lavorare
 
Studiare
 
Usare un mezzo di trasporto
 
Vivere il tempo libero e la cultura
 
Vivere l'ambiente
 

Dimmi chi sei

Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni